Una donna si avvicina a un vecchietto seduto sulla sedia a dondolo del suo giardino.
“Mi ha colpito il suo sguardo felice”, gli dice e poi chiede: “Qual è il suo segreto per avere una vita lunga e felice?”
“Mah, guardi, io fumo tre pacchetti di sigarette al giorno; bevo una cassa di whisky alla settimana, mangio le peggiori schifezze e non faccio neppure sport!”
“Incredibile”, dice la donna, “e … quanti anni ha?”
“Ventisei”, risponde l’omino.

Nella pagina trovi 10 barzellette dedicate al mondo degli anziani e dei vecchietti. Allora buona lettura.

Barzellette sugli animali

Un’anziana coppia sui 90 anni si reca dal medico per un controllo. Il dottore li trova fisicamente sani, ma entrambi lamentano una perdita di memoria. Allora il medico suggerisce di iniziare a scrivere le cose che vogliono ricordarsi.

Quella sera, mentre sta guardando la TV, il marito si alza dalla sedia e chiede alla moglie: “Vado in cucina: vuoi che ti porti qualcosa?”
E lei: “Sì, grazie, una coppetta di gelato!”
Lui: “Va bene!”
Lei: “Non pensi che sarebbe meglio scrivertelo per non dimenticarti che cosa voglio?”
Lui: “No, no, me lo ricordo! Vuoi una coppa di gelato, giusto?”

Poi, piano piano, trotterella verso la cucina. Dopo circa 20 minuti ritorna dalla cucina e porge a sua moglie un panino col prosciutto.
La donna guarda il panino per un attimo e poi dice: “Ma non ti avevo chiesto una fetta di torta?”

Un anziano signore con gravi problemi di udito da ormai molti anni, va dallo specialista e si fa prescrivere un apparecchio acustico che gli permette di tornare a sentire perfettamente.
Dopo un mese ritorna dal medico per un controllo e questi gli dice: “Adesso lei ci sente benissimo! Chissà come sono contenti i suoi famigliari!”

L’anziano signore risponde: “Oh, no, non gliel’ho ancora detto. Per adesso mi limito ad ascoltare le conversazioni. Ho già cambiato tre volte il testamento!”

Due anziani amici stanno passeggiando. A un certo punto uno dei due inizia a camminare gobbo. L’amico gli chiede: “Perché stai camminando così?”
E l’altro: “Perché me la sono fatta addosso!”
“Ma adesso potresti camminare di nuovo normale”
E l’altro: “Sì, ma non ho ancora finito!”

Un anziano signore conosce una sua coetanea e i due si innamorano. Nel conoscersi, un giorno la donna gli chiede in confidenza: “Scusa, caro, una curiosità: hai un bellissimo sorriso … questi denti sono tuoi?”
E lui: “Certo che sono miei, con quello che li ho pagati!”

Tra vecchietti:
“Dunque, stavi dicendo di aver avuto i brividi questa notte …”
“Sì”
“Ma ti battevano i denti?”
“No! Quelli li avevo sul comodino!”

In una farmacia entra inviperito un signore che urlando si rivolge al farmacista: “Vergogna, in questa farmacia vendete preservativi bucati!!!!!”
A questo punto un anziano signore si inserisce nella discussione e aggiunge: “…e si piegano anche!!!!”

Una vecchietta chiede a un passante: “Scusi, per andare al cimitero dove devo prenderlo l’autobus?”.
E l’altro risponde: “In faccia!”.

Il nonno compie 90 anni: è seduto a capotavola in attesa della torta, si inclina sulla sua sinistra, ma prontamente tenuto su dai nipoti viene raddrizzato, poco dopo si inclina sulla sua destra, prontamente fermato dai nipoti viene raddrizzato, più tardi si inclina di nuovo alla sua sinistra e viene raddrizzato dai nipoti.

Allora il nonno, nell’inclinarsi sulla destra grida ai nipoti: “Fermi! me la volete far fare ‘sta scorreggia?”

Un anziano dice al nipote: “Luigino, nonno ha ordinato dal farmacista una scatola di pillole blu, avresti per caso voglia di andare a prendermele? in cambio ti do 10 euro …”
Subito il nipotino accetta e il giorno dopo al risveglio trova sul comodino 5 banconote da 10 euro.
Allora, molto curioso, chiede al nonno come mai abbia trovato 50 euro anziché 10.
Il nonno gli risponde: “Bè, in verità io ti ho dato 10 euro, gli altri 40 te li manda la nonna!”

Vuoi votare queste barzellette sugli anziani?

0
Barzellette sugli anziani n8

Esprimi il tuo voto su queste o come protagonisti i vecchietti, Da 1 stella a 5 stelle.

Curiosità dal mondo.

Lo sapevi che....
hahaha
hahaha
L'esclamazione "hahaha" in tailandese assume un significato differente, infatti significa 555, poiché le lettere "ha" in questa lingua rappresentano appunto il numero cinque