Maresciallo e appuntato vanno a  vedere un western. La scena è un deserto e un cowboy che cavalca. All’orizzonte si intravede un puntino e all’avanzare del cowboy si capisce che è un cactus. Il maresciallo propone una scommessa: “Scommetto 10 euro che il cowboy sbatte contro il cactus“.

L’appuntato ci sta.
Alla fine del film il cowboy si spiaccica contro il cactus e l’appuntato fa per pagare la scommessa. Il maresciallo allora gli dice: “Lascia perdere, io avevo già visto il film e sapevo il finale!”
L’appuntato risponde: “No, no, prenda i soldi le scommesse si pagano! Sa, maresciallo, anche io avevo visto il film ma non credevo che quel cowboy fosse tanto stupido da sbattere ancora contro lo stesso cactus!”

Nella pagina trovi 10 sui carabinieri ma anche barzellette sulle forze dell’ordine. 🚓  Allora buona lettura.

Barzellette sugli animali

Un ladro si nasconde dentro un negozio e il maresciallo dice: “Bloccate tutte le uscite!”
Cinque minuti più tardi arriva un carabiniere e dice: “Marescià, il ladro è scappato da un’entrata!”

Un maresciallo e un appuntato dei carabinieri vanno al cinema a vedere Ben Hur. Al momento della corsa delle bighe l’appuntato dice al maresciallo: “Scommettiamo 50 euro che vincono i cavalli bianchi?” Il maresciallo accetta di puntare sui neri.

Alla fine della corsa il maresciallo paga i 50 euro, dato che hanno vinto i cavalli bianchi, ma l’appuntato dice: “No, maresciallo, i soldi non li voglio: io avevo visto il film”. E il maresciallo: “Anch’io avevo visto il film”. L’appuntato: ” Allora perché ha scommesso”? Il maresciallo: “Questa sera i cavalli neri mi sembravano più in forma!”

All’interno di una caserma ci sono un maresciallo e un brigadiere. Un giorno arriva una persona e regala loro due gatti.

Il brigadiere dice al maresciallo: “E ora come facciamo a riconoscerli?”
Il maresciallo risponde: “Sacrifico la bellezza del mio gatto e gli taglio la punta dell’orecchio sinistro.”
I due gatti escono e il giorno dopo si ritrovano entrambi con la punta dell’orecchio sinistro mancante. Il giorno seguente il brigadiere dice: “Sacrifico la bellezza del mio gatto e gli taglio la punta dell’orecchio destro.”

Il giorno seguente i gatti si ritrovano entrambi con la punta dell’orecchio destro mancante.
Il giorno dopo il maresciallo dice: “Questa volta sacrifico il mio gatto e gli taglio la coda!”.
Il giorno successivo entrambi i gatti rientrano in caserma senza coda.

Il maresciallo dice all’appuntato: “E adesso come facciamo a riconoscerli?” Risponde l’appuntato e dice: “Marescià, mi è venuta un’idea!! Io mi prendo il gatto bianco e lei si prendi quello nero!”.

Cosa fa un carabiniere con un cucchiaio in mezzo alla gente?
Si mescola alla folla

Due pattuglie di carabinieri stanno facendo la scorta a un trasporto eccezionale: si tratta di un enorme carrarmato di nuova concezione che deve essere consegnato presso un centro di sperimentazione balistica dell’esercito italiano.

Giunti in prossimità di un ponte che attraversava la strada statale, il maresciallo sulla macchina posta davanti al convoglio ordina l’alt e richiama tutti i carabinieri a terra dicendo: “Ragazzi, come potete vedere il carro armato sul carrellone del camion non può passare sotto il ponte per pochi centimetri, per cui, tutti con mazzetta e scalpello a scolpire il cemento!”

Si mettono tutti all’opera quando a un tratto arriva una gazzella della polizia. “Buongiorno, marescia’! che è successo?” E il maresciallo: “Lo vedete pure voi che sto’ stupido carro armato è troppo alto e non passa sotto il ponte, perciò sto facendo scolpire il ponte per tre o quattro centimetri così poi ci passa”.

Al che l’agente di polizia gli suggerisce: “Marescia’ perché non provate a sgonfia’ le ruote del rimorchio fino a che ci passate e poi le rigonfiate a quel distributore di benzina che sta subito dopo il ponte?” E il maresciallo: “Ma quanto sei bravo! guarda che è la parte di sopra che non ci passa, mica quella di sotto!!!”

Un motociclista vede lungo la strada un omino verde con una striscia bianca che piange, si ferma e chiede: “Qualcosa che non va?”. L’omino risponde: “Sono Alberto, sono verde, vengo dal pianeta Venere, sono un po’ scemo e ha sete.”

Risponde il motociclista: “Beh, ti posso dare una birra, ma è tutto quello che posso fare per te”.
Gli dà la bottiglia e se ne va. Un chilometro più avanti, il motociclista vede un omino rosso con una striscia gialla che piange, si ferma e chiede: “Qualcosa che non va?”

L’omino risponde: “Sono Fabrizio, sono rosso, vengo dal pianeta Marte, sono un po’ scemo e ho sete”.
Risponde il motociclista: “Beh, ti posso dare una birra, ma è tutto quello che posso fare per te.”

Gli dà la bottiglia e se ne va. Due chilometri più avanti, il motociclista vede un omino blu con una striscia rossa che fa gesti strani. Il motociclista si ferma e chiede: “Ciao, piccolo scemo dello spazio, vuoi una birra anche tu?”
L’omino risponde: “Patente e libretto, prego!”

Un carabiniere va dal barbiere:
“Ecco qua, brigadiere! Il taglio è bello e pronto… Come li volete i capelli, indietro?”.
“E che me ne faccio dei capelli?! Teneteli pure …”.

Perché i carabinieri a Venezia hanno sempre l’orlo dei pantaloni bagnato?
Perché quando gettano il mozzicone nel canale, poi lo spengono con il piede.

Perché i carabinieri non riescono a imboccare l’autostrada?
Perché non hanno un cucchiaino in macchina!

Vuoi votare queste barzellette?

0
Barzellette sui carabinieri. n5

Esprimi il tuo voto su queste o come protagonista la . Da 1 stella a 5 stelle.

Pillole di buonumore, video divertenti per 4 risate.

Il cane e il gatto

Curiosità dal mondo.

Lo sapevi che....
La bevanda
La bevanda
La bevanda solitamente ottenuta dalla fermentazione del malto di orzo ed aromatizzata dal luppolo conosciuta con il nome di Birra viene prodotta da migliaia di anni. La prima testimonianza di produzione di questa bevanda risale a circa 7000 anni fa