Un uomo si reca dal suo e gli mette sul tavolo un foglietto di carta su cui è scritto: “Non riesco più a parlare. Mi aiuti!”.
Il medico annuisce saggiamente e poi chiede al paziente di mettere un pollice sul tavolo. L’uomo non capisce che cosa c’entri un pollice con la sua incapacità di parlare, comunque lo mette su lo stesso. Allora il medico prende un martello e colpisce più forte che può il pollice del paziente.
Al che, naturalmente, il paziente grida: “AAAAAAAAAAA!”
“Benissimo”, dice il dottore, “torni domani e impareremo la lettera B!”

Nella pagina trovi 10 sui mestieri e i lavori. Dottori, avvocati, muratori, maccanici e altri, visto in modo umoristico. ⚙️

Barzellette sul lavoro e i mestieri

Dottore: “E’ arrivato da me appena in tempo!”
Paziente, allarmato: “Perché, dottore … è molto grave?”
Dottore: “Ancora un giorno e sarebbe guarito da solo!”

Il direttore di un grande magazzino interviene nella discussione tra una commessa e un cliente: “Signorina, il cliente ha sempre ragione! Che cosa stava dicendo il signore?”
“Che siamo dei ladri!”

Un pescatore molto attrezzato passeggia sulle rive di una fetida fogna a cielo aperto, uno dei canali più inquinati al mondo. Fortunatamente poi l’acqua passa in un depuratore prima di giungere al fiume.
Da lontano gli operai del depuratore, in pausa pranzo lo guardano sbigottiti. L’uomo si siede e inizia a pescare, con lo stupore di tutti quelli che lo osservano. Addirittura apre il retino sicuro di prendere qualcosa in quel puzzolente canale.

Gli operai, mentre mangiano un panino, tappandosi il naso gli si avvicinano, e chiedono: “buongiorno … come va? Abboccano?”
Il pescatore tranquillo si volta: “Sì, tu sei il primo …”

Il capoufficio rimprovera un impiegato che arriva in ufficio col solito ritardo.
“Che vuole”, si giustifica l’impiegato, “il mio bambino piange continuamente e non mi lascia dormire …”
“Non la lascia dormire?”, replica il capoufficio, “Allora perché non ha pensato di portarlo con sé qui in ufficio?”

Il titolare della discoteca al disc-jockey, arrivato in ritardo: “Si può sapere come mai non sei mai puntuale al lavoro?”
“Perché come al solito ho dovuto fare 45 giri per trovare un parcheggio libero, poi ho dovuto mettere il disco per la sosta … tutti i giorni la stessa musica!”

L’esaminatore: “Stiamo cercando qualcuno che lavori tanto e non si ammali mai!”.
Il candidato: “Se mi assumete, vi aiuto a cercarlo!”

Tra dipendenti, un impiegato chiede all’altro: “Da quanto tempo lavori qui?”
“Da quando il capo ha minacciato di licenziarmi.”

Sala operatoria.
Chirurgo: “Bisturi”.
Assistente: “Bisturi”.
Chirurgo: “Tampone”.
Assistente: “Tampone”.
Chirurgo: “Divaricatore”.
Assistente: “Divaricatore”.
Chirurgo: “Aspiratore”.
Assistente: “Aspiratore”.
Chirurgo: “Pinze”.
Assistente: “Pinze”.
Chirurgo: “Oh, accidenti …”
Assistente, gridando verso la porta: “Cassa da morto!”

Dottore, non riesco a smettere di fumare!”
“Ha provato con le caramelle?”
“Per provare ho provato, ma non s’accendono!”

Vuoi votare queste barzellette?

0
Barzellette sul lavoro n1

Esprimi il tuo voto su queste barzellette dedicate al , il dottore, , muratore, , è cosi via. Visto in modo umoristico.

4 risate con uno dei nostri video divertenti

Rispetto per questo genio

Curiosità dal mondo.

Lo sapevi che....
svegliarci
svegliarci
Mantenere un ritmo del sonno regolare e costante permette ai geni del nostro corpo di svegliarci senza ricorrere alla sveglia.

Il momento del risveglio al mattino è controllato da un gene chiamato KDM5A, il cui scopo è aumentare i livelli di proteine nel nostro corpo (che durante la notte diminuiscono per rallentare il battito cardiaco) e segnalare al cervello che è ora di alzarsi.

Andare a letto e svegliarsi alla stessa ora ogni giorno permette al corpo di predire quando attivare il gene KDM5A, favorendo così un risveglio lento e naturale che non richiede l’uso della sveglia.