Il custode guida un gruppo di visitatori per le ampie sale del museo di storia naturale:
“Ed ecco qui”, dice a un certo punto, “lo scheletro di un mammut che ha 15.008 anni.”
Un visitatore chiede incuriosito:
“Come fa a sapere con una tale precisione l’età del mammut?”
“E’ semplice…”, spiega l’uomo, “Otto anni fa, quando sono entrato in questo museo come custode, mi hanno detto che aveva 15.000 anni!”

Nella pagina trovi 10 sui mestieri e i lavori. Dottori, avvocati, muratori, maccanici e altri, visto in modo umoristico. ⚙️

Barzellette sul lavoro e i mestieri

Un pellerossa arriva in un bar con in mano un secchio pieno di cacca:
“Bisonte Seduto volere caffè!”.
Il barista glielo serve, l’indiano beve il caffè tutto di un fiato,
dopo di che lancia il contenuto del secchio in aria e se ne va.
Il giorno dopo torna e chiede un altro caffè:
“Aoo! Aspetta ‘n attimo”, gli dice il barista “stiamo ancora pulendo la roba tua di ieri, ma che è sta storia?”
E il pellerossa: “Io fare corso di manager per diventare dirigente!
Questa è esercitazione: io arrivare mattina, bere caffè, gettare cacca su tutti e poi sparire per tutto il giorno!”.

La parrucchiera: “Come li vuole i capelli, un po’ indietro?”
La cliente: “No, no se li tenga tutti, tanto io non so che farmene!”

Una signora va dal giornalaio e chiede:
“Scusi, c’è Oggi?”
Il giornalaio risponde:
“Perché, non mi vede?”

Il al paziente: “Cosa mangia a colazione?”
Risposta: “Polenta!”
“E a pranzo?”
“Polenta!”
“E a cena?”
“Polenta!”
“Ma com’è la sua digestione?”
“Po’ lenta!”

Al ristorante, un uomo chiama un cameriere: “Potrebbe farmi cuocere ancora un attimino queste quaglie?”
Il cameriere stupito: “Perché, sono poco cotte?”
E il cliente: “Faccia lei … mi stanno mangiando tutta l’insalata!”

Tre pittori discutono delle loro capacità artistiche. Il primo dice: “Le mie nature morte sono così vere che gli uccelli tentano di beccare l’uva e le ciliegie!”
Il secondo dice: “Se qualcuno avvicina un termometro al mio quadro intitolato ‘Polo Nord’, questo scendo subito a 40° sotto zero”.
Il terzo conclude: “Tutto questo è niente, ho venduto il mio quadro ‘Sansone’ e il compratore si lamenta che ogni settimana deve fagli barba e capelli!”

Un contadino si reca dall’oculista.
Il dottore chiede: “Mi dica, qual è il suo problema?”
“Dottore, io vorrei che mi controllasse il sedere, se possibile!”
“Ma come? Io sono un oculista! Perché dovrei guardarle il sedere?”
“Perché forse così riesce a spiegarmi per quale motivo quando vado in bagno mi vengono le lacrime agli occhi!”

Un cliente entra in un negozio di abbigliamento militare e chiede:
“Avete delle tute mimetiche?”
Il venditore risponde: “Sì, … ma non riusciamo a trovarle …”

Un signore è seduto nello scompartimento di un treno e tiene i piedi appoggiati sul sedile di fronte.
A un certo punto passa il controllore per timbrare i biglietti, e quando lo vede gli dice:
“Mi scusi, ma lei anche a casa sua mette i piedi sulle poltrone?”
“No! … e lei anche a casa sua timbra i biglietti?”

Vuoi votare queste barzellette?

0
Barzellette sul lavoro n7

Esprimi il tuo voto su queste barzellette dedicate al , il dottore, , muratore, , è cosi via. Visto in modo umoristico.

4 risate con uno dei nostri video divertenti

Il salto nella neve

Curiosità dal mondo.

Lo sapevi che....
Gli euro
Gli euro
Gli euro non sono fatti di carta bensì di cellulosa. Tutte le cartiere impiegate nel processo di creazione usano cascami di cotone. Il processo di fabbricazione delle banconote prevede svariati trattamenti fisici e chimici per rimuovere le proteine interessate da manipolazione genetica