Un matto porta a passeggio un dentifricio legato ad una corda.
Due guardie parlano fra loro e commentano ridendo: “Guarda, quello crede di portare a spasso un cagnolino” e cosi’ dicendo uno di loro si china sullo spazzolino e dice: “Bello, Fuffi, come stai?”.
E il matto: “Ma non lo vede che e’ un dentifricio?” e poco dopo rivolgendosi al dentifricio: “Hai visto, anche stavolta l’abbiamo fregato!”.

Nella pagina trovi 10 barzellette divertenti, battute e citazioni sui matti e il mondo dei pazzi. 😱

Barzellette sui matti e sul manicomio

L’Associazione degli Psichiatri informa: durante la quarantena è normale parlare con i fiori, le piante e i relativi vasi. Contattateci solo nel caso essi vi rispondano…

Dottore, mio marito crede di essere un cavallo da corsa, scalpita, nitrisce …”
“E’ grave, ma dovrei riuscire a guarirlo, ma ci vorranno molti soldi”
“Oh per i soldi non si preoccupi.Pensi che ieri ha vinto il Gran Premio d’Agnano”

In un manicomio arriva un matto molto strano che ogni mattina infila la testa in un sacco e comincia a ridere a crepapelle. L’infermiere lo osserva incuriosito tutti i giorni e una mattina decide di chiedergli: “Scusa, che cosa stai facendo?”
E il matto: “Mi faccio un sacco di risate!”

Un uomo ama follemente un’elefantessa.
Capendo che questo amore e’ pero’ anomalo decide di recarsi da uno psichiatra.
Dopo mesi di costose cure finalmente lo psichiatra dichiara guarito il signore e gli comunica che non ha piu’ bisogno di altre sedute psicanaliste.
Il signore ringrazia il medico e prima di uscire dallo studio dice: “Le interesserebbe un anello di fidanzamento oversize?”.

Un matto si lancia nel fiume dalla finestra del manicomio, ma un altro matto subito lo salva e lo riporta nella struttura. Il direttore della struttura lo convoca il giorno seguente per ringraziarlo e fargli i complimenti:


“Sei stato bravo e coraggioso, salvando l’altro paziente hai dimostrato di esser guarito, purtroppo però lui si è impiccato durante la notte.”
“No, non è così signor direttore, sono stato io che l’ho messo ad asciugare!”

Durante una visita ad un manicomio un visitatore chiede al Direttore della struttura qual è il metodo che usa per stabilire se una persona necessita di cure e va ricoverata.


“Di solito noi riempiamo una vasca da bagno con l’acqua e al paziente diamo un cucchiaio, una tazza e un secchio e gli chiediamo di svuotare la vasca” risponde il dottore.
“Ah capisco, e una persona normale dovrebbe usare il secchio in quanto più grande, è corretto?” chiede il visitatore
“No, una persona normale toglierebbe il tappo… Dove lo vuole il letto lei, vicino alla finestra va bene?”

Al manicomio. Lo psichiatra pensa che il paziente Carlo sia ormai guarito, quindi lo chiama e prima di lasciarlo gli fa qualche domanda di routine.
“Allora, dimmi Carlo, tu chi sei? Sei ancora un chicco di grano?”
“No, io sono un uomo di 45 anni”


“Oh, menomale, finalmente sei guarito! Ora puoi tornare a casa tua!
Il paziente esce dalla struttura, ma non fa a tempo a raggiungere il cancello che torna indietro e con fare titubante chiede al dottore:
“Dottore, va bene che io sono a posto, ma le galline lo sanno che non sono un chicco di grano?!”

Due amici si ritrovano dopo un po’ di tempo. Uno chiede all’altro:
“Allora Marco, come va? Che mi racconti di nuovo?”
“Va abbastanza bene, da circa un mese sto frequentando una clinica per curare i miei problemi di memoria”
“E ti è di aiuto?”
“Direi di sì, sono quasi guarito!”
“Scusa l’intromissione, come si chiama questa clinica?”
“Ehhhh…hai presente quella festa che cade verso la fine dell’anno con l’albero ed il presepe…?”
“Stai parlando del Natale?”
“Sì, bravo, quello. Ecco, nel presepe ci sono anche due animali…”
“Il bue e l’asinello…”
“E poi c’è una donna no?”
“Sì, la vergine!”
“Mi ricordi come si chiama?”
“Maria.”
Marco allora chiama la moglie: “Mariaaaaaa, gli dici a Luca come si chiama la clinica dove mi sto curando?”

Un uomo telefona ad una clinica per malattie mentali e chiede se vi sia qualcuno nella camera numero 30.
La centralinista controlla l’agenda e risponde:
“No, signore, quella camera è vuota!”
“Magnifico! Questo vuol dire che sono riuscito a scappare davvero, menomale!”

Vuoi votare queste barzellette?

0
Barzellette sui Matti n1

Esprimi il tuo voto su queste storielle e barzellette divertenti sui matti, su chi viene chiamato pazzo e chi diciamo sia da manicomio o ospedale psichiatrico.

4 risate con delle foto assurde e divertenti

Curiosità dal mondo.

Lo sapevi che....
colore viola di un livido
colore viola di un livido
Per rimuovere il colore viola di un livido basterebbe tenere sopra la buccia di una banana per circa 30 minuti