Le 10 domande più comuni su CBD e canapa

Salute
Le 10 domande più comuni su CBD e canapa

1) La canapa è uguale alla marijuana?

Canapa e marijuana sono due tipi di cannabis geneticamente distinti e si differenziano per coltivazione, proprietà chimiche e utilizzo.

La canapa viene coltivata per fibre e semi per produrre una varietà di prodotti tra cui alimenti, oli, corde e tessuti.

La marijuana viene coltivata per produrre alti livelli dell'ingrediente psicoattivo THC, fortemente concentrato nei fiori e nei boccioli. La marijuana è allevata per avere livelli di THC che possono superare il 20% rispetto alla canapa, che ha meno dello 0,3% di THC e non ha proprietà psicoattive.

2) Cos'è il CBD?

Il cannabidiolo (CBD) è uno dei tanti composti diversi, noti come cannabinoidi, presenti nella pianta di cannabis.

I cannabinoidi sono unici perché agiscono sui recettori dei cannabinoidi che fanno parte del sistema endocannabinoide presente in tutto il corpo. Il secondo composto più abbondante nella cannabis, il CBD non è inebriante e non ha nessuna delle proprietà psicoattive della marijuana.

3) Come viene prodotto il CBD?

Il CBD quasi puro viene isolato dagli altri cannabinoidi presenti nell'olio di canapa.

L'olio di canapa viene estratto dagli steli e dai gambi della cannabis utilizzando un processo chimico e contiene l'intera gamma di cannabinoidi presenti nella pianta. L'olio può essere ottenuto utilizzando solventi o con un metodo di estrazione con CO2 non tossico e non infiammabile .

Prevalente nell'industria alimentare e “generalmente considerata sicura” dalla FDA, l'estrazione con CO2 elimina il rischio di residui di solvente nel prodotto finale.

4) Mi sballa il CBD?

Il CBD non ha nessuna delle proprietà psicoattive associate alla marijuana e non danneggerà ne fa uso, né lo farà “sballare”. La canapa industriale con un contenuto di THC inferiore allo 0,3% può produrre CBD di alta qualità puro al 99%.

5) Il CBD è legale?

Le società di CBD non sono in grado di fornire consulenza legale sulla legalità del CBD. Se prescritta da un medico, o ospedale per determinate patologie, risulta legale.

6) Supererò un test antidroga se ne faccio uso?

Molti prodotti a base di CBD non contengono affatto THC e tutti i prodotti a base di CBD derivati ​​dalla canapa industriale contengono meno dello 0,3% di THC.

Molti fattori determinano se una persona può superare un test antidroga, rendendoli imprevedibili, ma le tracce di THC trovate nei prodotti CBD sono molto minuscole.

7) Come si assume?

Il CBD può essere assunto per via orale mettendolo sotto la lingua, permettendogli di dissolversi e di essere assorbito, oppure ingerito in capsule e commestibili.

Il CBD può anche essere aggiunto a unguenti e lozioni per uso topico o inalato utilizzando un vaporizzatore. Il metodo di ingestione gioca un ruolo significativo nella velocità con cui il CBD entra nel sistema, con la vaporizzazione che è la più rapida ed efficiente.

8) Qual è la differenza tra spettro isolato e spettro completo?

I prodotti a spettro completo contengono CBD e altri cannabinoidi, mentre il CBD isolato è CBD isolato puro al 99%. I cannabinoidi influenzano ogni individuo in modo diverso.

Determinare quale prodotto è più efficace dipende dalle esigenze e dalle preferenze personali.

9) Il CBD produce effetti collaterali?

Il CBD e la canapa sono entrambi considerati sicuri e non dovrebbero produrre effetti collaterali negativi nella maggior parte delle persone.

Tuttavia, ognuno elabora il CBD e altri integratori alimentari in modo diverso. Si consiglia sempre di consultare un medico prima di aggiungere qualsiasi integratore alla propria dieta.

10) I prodotti CBD sono sicuri?

Il CBD e i processi utilizzati da aziende rispettabili consentono la produzione di una varietà di prodotti CBD sicuri.

Questo articolo su CBD e canapa, è a solo scopo conoscitivo e non vuole in alcun modo incentivare a utilizzare queste sostanze. Si consiglia di leggere le normative di leggi vigenti nello stato di appartenenza, per varificare cosa è permesso e cosa è vietato.